Nuovo Accordo Interconfederale





La Feneal di Puglia valuta positivamente il recente Accordo Interconfederale del 28 giugno sottoscritto da Cgil-Cisl-Uil e Confindustria in merito alla rappresentanza e la contrattazione aziendale, in quanto con l’Accordo si completato il percorso iniziato nel 2009 con la riforma della contrattazione e si definiscono regole di rappresentanza condivise sia per la legittimità nella contrattazione collettiva nazionale sia soprattutto per la validità della contrattazione collettiva aziendale, anche relativamente ai punti maggiormente contrastati come le clausole di tregua e le intese modificative aziendali.


L’Accordo Interconfederale riveste grandissima importanza anche per aver definito un pluralismo nei modelli di rappresentanza, Rsu ed Rsa, che valorizza il ruolo associativo del sindacato e il rapporto con l’insieme dei lavoratori e, nel contempo, la decisione a maggioranza, nei casi di divergenza contro ogni anacronistico diritto di veto.

L’ Accordo è di grande importanza anche per una questione di metodo, in quanto è il primo Accordo Unitario dopo un lungo periodo di divisioni tra le nostre Organizzazioni.

A questo punto invitiamo le altre Federazini a programmare una serie di assemblee unitarie su tutto il territorio pugliese per divulgare i contenuti dell’Accordo e raccogliere le valutazioni dei Lavoratori del settore.