Cassa edile della provincia Jonica

Cassa edile della provincia Jonica
Via Crispi, 28/A - 74100 Taranto
Tel: 099 4535641/2
Fax: 099 4521276
Mail: cassaediletaranto@cassaediletaranto.it
Web: www.cassaediletaranto.it


Che cosa è la Cassa Edile?
Una garanzia per le Imprese i Lavoratori le loro Famiglie Assicura alle Imprese l'erogazione "agli aventi diritto" delle competenze contrattuali maturate
Contribuisce al sostegno economico dei lavoratori e delle loro famiglie Svolge una funzione sociale e di promozione sul territorio La Cassa Edile di Capitanata e la sua evoluzione storica e istituzionale

La Cassa Edile di Capitanata di Mutualità e di Assistenza è stata costituita in data 5 dicembre 1961, con accordo sindacale sottoscritto dai legali rappresentanti dell’epoca dell’Associazione degli Industriali, della Sezione dei Costruttori Edili, delle Organizzazioni Sindacali Confederali CGIL CISL e UIL e delle Federazioni Sindacali di Categoria FENEAL, FILCA e FILLEA.
In data 19 dicembre 1961 venne insediato il primo Consiglio di Amministrazione dell’Ente, costituito pariteticamente dai rappresentanti della Sezione Costruttori Edili dell’Assindustria e delle Organizzazioni Sindacali FENEAL-UIL, FILCA-CISL e FILLEA-CGIL.

Prestazioni Contrattuali
  • Accantonamenti per ferie, gratifica natalizia e riposi annui.
  • Integrazione salariale per malattia e infortuni.
  • Anzianità Professionale Edile.
  • Anzianità Professionale Edile Straordinaria.

Le prestazioni sono soggette a variazioni in caso di accordi sindacali

Prestazioni Extra Contrattuali Art. 26 - DOMANDA PER L'OTTENIMENTO DELLE PRESTAZIONI. Per ottenere le prestazioni della Cassa Edile, in una qualsiasi delle forme previste, gli operai dovranno presentare domanda scritta, servendosi, per quanto possibile, dei moduli gratuiti forniti dalla Cassa Edile e corredare la domanda della documentazione richiesta.
Il Comitato di Gestione stabilirà per ciascuna delle forme di assistenza previste, quali documenti probatori dovranno essere presentati. Art. 27 - REQUISITI NECESSARI PER OTTENERE LE PRESTAZIONI Perché l'operaio iscritto possa usufruire delle assistenze e previdenze disposte dalla Cassa Edile, sono necessari: - a) che il lavoratore che richiede l'assistenza, al verificarsi dell'evento, sia dipendente di impresa in regola con la Cassa Edile di Capitanata; - b) che l'operaio fruente delle assistenze disposte dalla Cassa Edile, abbia prestato un numero di almeno 450 ore lavorative nei dodici mesi precedenti l'evento con relativo accantonamento presso la stessa Cassa Edile.

SOMMARIO PRESTAZIONI
  •  Indennità di disoccupazione invernale involontaria.
  •  Assegni funerari.
  •  Sussidi straordinari per i casi di particolare necessità ed eccezionale gravità.
  •  Premi di studio.
  •  Premio ''1° giorno di scuola''.
  •  Soggiorni climatici estivi marini e montani.
  •  Soggiorni per lavoratori.
  •  Cure termali.
  •  Protesi dentarie, oculistiche, ortopediche ed acustiche.
  •  Attività formativo - culturali.
  •  Indumenti e calzature da lavoro.

Le prestazioni sono soggette a variazioni in caso di accordi sindacali Art. 29 Indennità di disoccupazione invernale involontaria.
Agli operai involontariamente disoccupati nel periodo l° dicembre - 31 marzo successivo, viene concessa, compatibilmente con le disponibilità finanziarie della Cassa, per ogni giornata di disoccupazione invernale, non indennizzabile da parte dell'INPS, per insufficienza contributiva, una indennità giornaliera di € 2,58 per ogni giornata lavorativa. Art. 30 Assegni funerari. - a) In caso di decesso del lavoratore, la Cassa Edile corrisponde alla sua famiglia un assegno dell'importo di €516,46. - Tale somma è maggiorata di € 77,47 per ogni figlio a carico. - b) In caso di decesso del coniuge (moglie) la Cassa Edile corrisponde al lavoratore iscritto la somma di €516,46.
Art. 31 Sussidi straordinari per i casi di particolare necessità ed eccezionale gravità. A favore degli iscritti che si trovino in particolare stato di bisogno conseguente a gravi e lunghe malattie dei propri familiari o ad eventi altrettanto gravi, la Cassa Edile, secondo le disponibilità finanziarie di bilancio, interviene con un sussidio straordinario la cui misura è stabilita dal Comitato di Gestione. Art. 32 Premi di studio. Il Comitato di Gestione, secondo le disponibilità di bilancio della Cassa Edile, delibera ogni anno lo stanziamento di una somma per borse o premi di studio riservati ai figli studenti dei lavoratori iscritti ed ai lavoratori studenti.
La somma stanziata sarà suddivisa dal Comitato di Gestione per i seguenti gradi di studio statali o parificati: - scuola media inferiore; - scuola media superiore; - università. Art. 34 Premio "1° giorno di scuola".

Ai figli dei lavoratori che frequentano la prima classe elementare, la Cassa Edile fornisce, secondo le disponibilità finanziarie di bilancio, un grembiulino, una cartella scolastica e materiale didattico. Art. 35 Soggiorni climatici estivi marini e montani. Possono fruire del soggiorno in zone climatiche, secondo le disponibilità finanziarie del bilancio della Cassa, i figli dei lavoratori iscritti alla Cassa Edile che abbiano una età compresa tra i 6 ed i 12 anni. Art. 36 Soggiorni per lavoratori. La Cassa Edile organizza - secondo le disponibilità finanziarie di bilancio - soggiorni marini o montani di 10 giorni per lavoratori edili e coniuge legalmente riconosciuta, la cui età deve essere compresa tra i 50 ed i 60 anni. Per beneficiare del soggiorno occorre che il lavoratore sia dipendente di azienda in regola con la Cassa Edile. Art. 37 Cure termali.

Agli operai che hanno richiesto all'USL l'ammissione alle cure termali e la cui domanda è stata accolta, la Cassa Edile concede un sussidio a titolo di concorso spese. Art. 38 Protesi dentarie, oculistiche, ortopediche ed acustiche. La Cassa Edile erogherà, secondo le disponibilità finanziarie di bilancio, un sussidio concorso spese sostenute dal lavoratore a causa di interventi subiti. Il sussidio della Cassa riguarda: - protesi dentarie; - protesi oculistiche, ortopediche ed acustiche. Per usufruire di tali prestazioni, il lavoratore deve essere in possesso dei requisiti previsti dal Regolamento. Art. 39 Attività formativo - culturali. La Cassa Edile fornirà annualmente a tutti i lavoratori iscritti le pubblicazioni di carattere formativo - culturale. Art. 40 Indumenti e calzature da lavoro.
Il Comitato di Gestione, compatibilmente con le disponibilità finanziarie di bilancio della Cassa, annualmente fornirà una tuta o un giubbetto o un paio di scarpe antinfortunistiche ai lavoratori dipendenti da imprese in regola con la Cassa Edile.