Feneal-UIL - Bari
P.zza G. Garibaldi, 27
Bari, BA, 70122
Tel 080/5233822
Fax 080/5244976
bari@fenealuil.it
Segretario Responsabile
Salvatore Bevilacqua
17/02/2017
“E’ un’esperienza estremamente formativa, che sta dimostrando nei fatti che è questa la strada giusta per inserire i giovani nel mondo del lavoro, peraltro in un settore importante come quello delle Costruzioni. Il primo bilancio non può che essere...
Feneal-UIL - Brindisi
Corso Umberto I, 95
Brindisi, BR, 72100
Tel 0831/563371
Tel 0831/523572 - 3
Fax 0831/563371
Fax 0831/564252 brindisi@fenealuil.it
Segretario Responsabile
Giovanni Librando


28/11/2016
“Persiste la disoccupazione dei lavoratori edili pur in presenza di una flebile ripresa del settore”: è quanto sostiene Giovanni Librando, segretario generale della Feneal Uil territoriale di Brindisi. “Infatti le imprese edili impegnate nel nostro...
Feneal-UIL - Foggia
Via della Repubblica, 54
Foggia, FG, 71100
Tel 0881/776976
Fax 0881/776976
foggia@fenealuil.it
Segretario Responsabile
Alessandro Scarpiello


17/06/2016
È iniziato lo scorso 13 giugno il secondo tour #inviaggioperlasicurezzaneicantieriedili. Il furgone ha fatto tappa prima al piazzale della Stazione poi a Palazzo Dogana, a Foggia. Il secondo tour per la prevenzione e la sicurezza nei luoghi di...
Feneal-UIL - Taranto
Via Dario Lupo, 48
Taranto, TA, 74100
Tel 099/7305168
Fax 099/7323662
taranto@fenealuil.it

18/02/2017
“Taranto e la sua provincia, se adeguatamente sostenute, possono rappresentare un importante opportunità per far fronte alla crisi del comparto delle costruzioni” ad affermarlo è il Segretario della Feneal Uil e Vice Presidente della Cassa Edile di...
Feneal-UIL - Lecce
Via Ugo Foscolo, 4
Lecce, LE, 73100
Tel 0832/394860
Fax 0832/394860
lecce@fenealuil.it
Segretario Responsabile
Paola Esposito
30/10/2016
L’ammodernamento e adeguamento della SS 275 Maglie-S. Maria di Leuca è una priorità e si sta lavorando per l’avvio di un primo tratto. Anas comunica che, in accordo con il Ministero delle Infrastrutture e la Regione Puglia, nell’ambito del processo...

News regionali

19/02/2017
Parte la trattativa per il rinnovo del CCNL Edilizia – che riguarda più di un milione di lavoratori - ed il primo segnale visibile è quello che “al tavolo ci sono solo ANCE e COOP e non tutte le parti datoriali del settore come da noi auspicato nel presentare, il 22 novembre scorso, un’unica piattaforma contrattuale” è quanto fanno sapere i segretari nazionali di FenealUil, Filca Cisl, Fillea Cgil Emilio Correale, Stefano Macale, Dario Boni. Nel corso della discussione Ance e Coop hanno esposto le loro proposte, che per i sindacati sono “molto distanti dai contenuti della nostra piattaforma e rappresenterebbero, se attuate, un ulteriore passo indietro rispetto a quello di cui il settore ha veramente bisogno. Pur condividendo le preoccupazioni dell’ANCE - prosegue la nota - rispetto ad un settore fortemente esposto al lavoro irregolare, al dumping contrattuale e alla concorrenza sleale, riteniamo che gli strumenti proposti non vadano nella direzione di una maggiore qualità del lavoro e della tutela dei lavoratori, né tanto meno favorirebbero una maggiore qualificazione delle imprese. Il sistema ha bisogno di una competizione alta dove la ripresa occupazionale sia intesa anche come ricambio generazionale favorendo interventi che determinino il giusto e meritato riposo di operai più anziani, puntando all’ ingresso di giovani tecnici e operai specializzati.” Per tutto ciò “riteniamo fondamentale il valore della nostra piattaforma che pone al centro l’aumento dei salari, delle tutele e dei diritti in una dimensione di rilancio della nostra bilateralità territoriale fortemente...
08/02/2017
Al via i lavori della IX Conferenza di Organizzazione FENEALUIL. Oggi, mercoledì 8 febbraio, a Roma la prima giornata presso l’Hotel Universo. Circa 400 le persone presenti, tra delegate e delegati ed invitati che hanno portato il loro contributo di riflessione ed approfondimento all’appuntamento organizzativo. Nella sua relazione introduttiva il segretario Panzarella ha toccato vari aspetti dell’attuale situazione politica ed economica, partendo da una analisi sull’Europa e sottolineando la necessità di cambiare passo per invertire il processo recessivo che vede aumentare le diseguaglianze nei vari paesi dell’Unione. “Bisogna rafforzare la ripresa economica irrobustendo la domanda interna, mediante investimenti pubblici e privati che rilancino la qualità del sistema Paese” ha sostenuto il segretario per il quale “infrastrutture, innovazione e ricerca, istruzione e formazione, devono essere pilastri fondanti di questo processo”. Il messaggio che arriva dalla IX Conferenza di organizzazione FENEALUIL è forte e chiaro “il settore delle costruzioni deve recuperare il suo ruolo trainante di volano economico che per anni ha rappresentato la locomotiva dell’intera economia, cambiando il suo modello e puntando su riconversione e innovazione. I dati mostrano un settore ancora in difficoltà – ha spiegato il segretario - ma alcuni timidi segnali di ripresa si intravedono e da questi bisogna ripartire con politiche in grado di produrre reali cantierizzazioni e non solo burocrazia ed effetti annuncio”. Per Panzarella “occorre una nuova visione per ricucire le periferie e ridisegnare...
04/02/2017
Mercoledì 8 e giovedì 9 febbraio si terrà a Roma la IX Conferenza d’Organizzazione FENEAUIL dal titolo “Lavoro. Un futuro in sicurezza da costruire con passione”. Un appuntamento importante per fare il punto sulle politiche organizzative, parlare di sindacato, contrattazione e del ruolo dei corpi intermedi, ma anche per discutere di rilancio del settore costruzioni. “Occorre una nuova visione - spiega il Segretario Generale Vito Panzarella – per ricucire le periferie e ridisegnare le città rilanciando un settore colpito gravemente dalla crisi, ma che può e deve ritornare ad essere motore trainante per l’economia del Paese.” La Conferenza a cui parteciperanno circa 400 persone tra delegate e delegati, rappresentanti del mondo politico-istituzionale, sindacale ed imprenditoriale “sarà l’occasione – prosegue Panzarella - per chiedere al Governo di rimettere al centro dell’agenda nazionale il nostro settore con programmi di lungo corso come Casa Italia, che diano risposte concrete al Paese, messo in ginocchio da continui disastri dovuti sia al dissesto idogeologico che ai terremoti. Alcuni segnali di ripresa si intravedono – aggiunge - e da questi bisogna ripartire con politiche in grado di produrre reali cantierizzazioni e non solo con burocrazia ed effetti annuncio.” “Sulle pensioni, inoltre torneremo a chiedere la modifica dei criteri di accesso per l’ape agevolata, in quanto con gli attuali criteri migliaia di edili ne sarebbero esclusi.” Per il segretario è stato fatto un buon accordo ma resta il problema per l’edilizia “perché solo riducendo i 36 anni di contriubuti ed...
26/01/2017
Ci sarà anche la UIL di Puglia, rappresentata dal segretario generale Aldo Pugliese, al meeting internazionale “Per un Mare di Pace e di Lavoro”, che si terrà a Lampedusa il prossimo 2 febbraio. Allo storico evento, organizzato dalla UIL nazionale, con il patrocinio del Comune di Lampedusa, parteciperanno i leader sindacali europei, di Algeria, Egitto, Israele, Libia, Marocco, Palestina e Tunisia, oltre ai rappresentanti delle religioni cattolica, musulmana, ebraica, buddista e del Serming Arsenale della Pace. “Siamo nell’era della globalizzazione – ha dichiarato Aldo Pugliese – e il lavoro è indubbiamente condizionato da un sistema che va ormai oltre i confini nazionali, ma vive di connessioni internazionali, nell’ambito delle quali questioni come l’immigrazione, l’accoglienza, la multiculturalità diventano fattori determinanti. Anche il sindacato, quindi, ha il dovere di scendere in campo, di metterci la faccia oltrepassando i confini classici per elaborare, passando dal dialogo e dall’interscambio culturale, una progettualità di accoglienza intelligente, sensibile e concreta, oltreché l’attuazione di iniziative di sviluppo nei territori dai quali partono i flussi migratori”. “L’Italia, così come l’intero bacino del Mediterraneo – ha concluso Pugliese – soffrono una crisi comune, sebbene con risvolti specifici differenti, che non può essere affrontata, anche da un punto di vista sindacale, singolarmente ed egoisticamente. Sarebbe una strategia poco lungimirante e sicuramente fallimentare. Solo attraverso un percorso comune, che si fondi su una collaborazione costante e...
13/01/2017
“L’unione di Brindisi e Taranto è la giusta premessa per una Federazione più forte, in grado di conseguire risultati prestigiosi e di migliorare quanto di buono già fatto in tutti questi anni. Il tutto nell’ottica dei diritti dei lavoratori e di quanti hanno l’ideale della cultura del lavoro, dell’occupazione e dei diritti come punto di riferimento”. Così il Segretario generale della FenealUil Puglia Salvatore Bevilacqua, saluta l’ unificazione delle Feneal di Brindisi e Taranto, avvenuta in una Congresso tenutosi presso Tenuta Moreno di Brindisi. Giovanni Librando (nella foto) sarà il segretario della neonata struttura mentre Antonio Guida ricoprirà la carica di tesoriere. Si tratta di un passo importante, di un “matrimonio” che si preannuncia felice perché lascia prevedere un futuro “molto presente” in un territorio tanto vasto quanto impegnativo. Brindisi e Taranto, infatti, registrano situazioni da monitorare costantemente pur avendo caratteristiche industriali e occupazionali per quanto diverse anche affini negli sviluppi. Insomma, mai come in questo caso si può affermare che l’unione non può che fare la forza. E che l’obiettivo di questa unificazione sia “alto” nei contenuti è dimostrato anche dalle prestigiose presenze degli ospiti intervenuti al Congresso: Vito Panzarella, Segretario generale FenealUil Nazionale; Aldo Pugliese Segretario generale della Uil di Puglia; Salvatore Bevilacqua Segretario generale FenealUil di Puglia; Pierpaolo Frisenna, Segretario organizzativo Fenealuil Nazionale; Vincenzo Mudaro, Tesoriere nazionale FenealUil; Giancarlo Turi,...
Condividi contenuti